Mata e Grifone

Mata e Grifone
In Sicilia il folklore ha una sua particolare dimensione nel contesto di quelle che sono le iniziative e le manifestazioni del Ferragosto Messinese e tra queste significativa è la sfilata su due grandi cavalli, per le strade della città, dei giganti mitici fondatori Mata e Grifone, che fa da prologo alla suggestiva processione della "Vara" il 15 Agosto. Mata è una nobile fanciulla e Grifone il saraceno venuto per depredare e saccheggiare. Oltre ad essere bellissima, Mata è intelligente, dotata di un carattere forte e deciso. La sua fede nel cristianesimo è incrollabile, tutti i tentativi del Grifo per conquistarla e sottometterla risultano vani. La risolutezza e la determinazione di questa fanciulla dai modi gentili conquistano il saraceno a tal punto che, la crudeltà che fino ad allora era stata il vanto delle sue scorrerie, lascia il posto ad atteggiamenti piu indulgenti e pacifici. Il Grifo è talmente affascinato, ammaliato dalle grazie di Mata che decide di convertirsi alla fede cristiana; è ora un cavaliere dedito al trionfo della giustizia, in difesa dei deboli e degli oppressi. Mata e Grifone, finalmente insieme in questo nobile proposito, decidono di stabilirsi in questa parte dell'Isola fondando la città di Messina... così narra la leggenda...

Share this post :
Previous
Next Post »

Lascia un tuo pensiero :-)